Vendere casa: il miglior incarico possibile

Le agenzie immobiliari sono circondate di una mitologia degna delle grandi storie del passato. Quante volte hai sentito un tuo amico o parente affermare cose tipo "Vendere casa è stata un'Odissea"? A noi un sacco.

Uno delle leggende più grandi e, dobbiamo ammetterlo, strenuamente difese da molti nostri colleghi riguarda l’incarico di vendita. Quando affidiamo la nostra casa a un'agenzia immobiliare, ci troviamo davanti a una scelta: concederla in esclusiva a una sola agenzia oppure no. Non ci sono alternative.

Per capire al meglio il discorso, però, è fondamentale aver presente da dove arrivano i guadagni di ogni agenzia immobiliare, ReClick compresa.

Prima di mettere in vendita una casa, o mettersi a cercare la casa perfetta per un cliente, l'agente immobiliare definisce un compenso provvigionale, vale a dire un accordo economico basato sul futuro prezzo di vendita o acquisto dell'immobile stesso.

Di solito si attesta tra il 3 e il 4% del prezzo finale, e viene calcolata sia per chi vende (creando quindi il famoso INCARICO DI VENDITA) sia per chi compra (L'INCARICO DI RICERCA). Questo vuol dire che quando un'agenzia chiederà l'esclusiva, incasserà la percentuale pattuita con il venditore e quella pattuita con il compratore.

È molto importante tenere a mente queste percentuali, perché determineranno le modalità di lavoro di ogni agenzia quando gli verrà affidato un incarico.

Il nostro consiglio è e sarà sempre quello di scegliere l'incarico in esclusiva. Nonostante sembri un ragionamento controintuitivo ("Se più persone mettono in vendita la casa, ci saranno più possibilità di venderla" potresti pensare. "O no?"), in realtà è molto più lineare di quanto ci si aspetti.

Se un'agenzia - prendiamone una a caso: NOI ;) - ha ricevuto un incarico di vendita in esclusiva, avrà già pattuito la sua commissione e potrà investire (in marketing, home staging, shooting, pubblicità e migliaia di altre cose) una parte del futuro guadagno per facilitare la vendita. Una cosa che porterà la casa ad essere venduta prima, e il proprietario a guadagnare di più.

Se invece un'agenzia non ha la certezza di avere un ritorno sull'investimento fatto, semplicemente non lo farà. Il rischio che un'altra agenzia, che magari ha il solo merito di essere fisicamente più vicina al luogo dove lavora il possibile acquirente, incassi grazie ai suoi sforzi sarebbe troppo alto. E questo, nella maggior parte dei casa, porterà la casa a NON essere venduta.

Questo è probabilmente il momento più difficoltoso per un venditore o una venditrice. Concedo l'esclusiva e mi lego per sei mesi, certe volte anche un anno, a un'agenzia o provo a dare mandato a tre, quattro, dieci professionisti diversi? E se l'agenzia che scelgo non ha il cliente giusto, come posso fare?

E SE INVECE UN'ALTERNATIVA ESISTESSE?

Il mercato si è evoluto parecchio negli ultimi anni, e una delle grandi conquiste ottenute da chi vuole vendere casa è quello che, in gergo, viene chiamato incarico inclusivo.

L'incarico inclusivo non è altro che la fusione tra i due mandati. Un'agenzia a cui è affidato un immobile con incarico inclusivo sarà l'unica a poterlo vendere (e quindi guadagnare la commissione del venditore) ma potrà proporlo a tutte le agenzie che vorranno collaborare e proporre l’immobile ai propri clienti (e quindi guadagnare la commissione dell'acquirente, cosa che porterà ogni agenzia coinvolta a fare il possibile per trovare il cliente migliore).

Noi non lavoriamo con numeri o clienti, lavoriamo con le PERSONE. È per questo che abbiamo scelto di lavorare solamente con incarichi inclusivi, perché per noi le esigenze di chi vuole vendere casa sono più importanti di qualsiasi altra cosa: se l'acquirente perfetto non è un nostro cliente ma quello di un'altra agenzia, noi non vediamo l'ora di conoscerlo e fare quello per cui ci è stata data fiducia: aiutare le persone a vendere la propria casa.

Anche se non riceveremo la percentuale sull'acquisto. Anche se, almeno ufficialmente, non sarà solo merito nostro. Anche se non avremo acquisito un nuovo cliente.

Perché noi siamo ReClick, e connettiamo persone.


12-10-2019




Vuoi vendere o comprare un immobile? Contattaci!